Calisto Rosset sgozzato, blitz dei carabinieri: bloccato il fratello Corrado Rosset

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 gennaio 2017 10:57 | Ultimo aggiornamento: 18 gennaio 2017 10:57
Calisto Rosset sgozzato, blitz dei carabinieri: bloccato il fratello Corrado Rosset

Calisto Rosset sgozzato, blitz dei carabinieri: bloccato il fratello Corrado Rosset

TRIESTE – I carabinieri hanno sfondato la porta dell’abitazione di Tiezzo di Azzano X (Pordenone) dove si era barricato Corrado Rosset, 73 anni, il fratello di Calisto, l’uomo trovato sgozzato in casa martedì 17 gennaio. Il blitz, scattato alle 9:50 di mercoledì, è durato pochi minuti e si è concluso senza spargimento di sangue. Rosset è stato bloccato dai militari e portato via dall’edificio.

Secondo una prima ricostruzione i carabinieri, che stavano monitorando la situazione all’interno dell’abitazione, hanno atteso il momento in cui non si è percepito alcun rumore dall’abitazione, e a quel punto hanno sfondato la porta.

Rosset è stato trovato addormentato a letto, probabilmente sfinito per la situazione. Bloccato dai militari non ha opposto resistenza ed è stato portato in caserma al Comando provinciale dell’Arma di Pordenone. In mattinata verrà sottoposto a visita medica e interrogato dal magistrato.

Al blitz hanno partecipato una cinquantina di militari delle Compagnie Carabinieri di Pordenone e Sacile. Durante l’operazione la zona era sorvolata da un elicottero dell’Arma. Fuori dall’abitazione di Corrado Rosset era pronto un equipaggio del 118. In azione gli uomini del Nucleo investigativo di Pordenone coordinati dal comandante, maggiore Pierluigi Grosseto.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other