Cronaca Italia

Calolziocorte. Prima minacciato su Facebook, poi picchiato all’uscita da scuola

Calolziocorte. Prima minacciato su Facebook, poi picchiato all'uscita da scuola

Calolziocorte. Prima minacciato su Facebook, poi picchiato all’uscita da scuola

LECCO – Tutto inizia con gli insulti su Facebook, insulti scattati probabilmente dalla rivalità per una ragazza.  Ma dopo mesi di sole parole, il gruppo di giovani extracomunitari che perseguitava via social network lo studente di 17 anni è passata all’azione. Il 24 febbraio, all’uscita dalla sua scuola di Calolziocorte, in provincia di Lecco, il ragazzo e il fratello di 20 anni che era andato a prenderlo sono stati accerchiati e picchiati.

L’Eco di Bergamo scrive:

“All’origine dei contrasti in base ai primi accertamenti, potrebbe esserci stata la corte a una ragazza. Il ragazzo, che si sentiva braccato, oggi aveva chiesto al fratello di venirlo a prendere a scuola. Quando il giovane è arrivato, accompagnato da altri due amici, però la sua macchina è stata circondata da una quindicina di giovani extracomunitari. Gli aggressori hanno danneggiato la macchina, picchiando poi con pugni al volto il fratello maggiore, ventenne, dello studente. I due fratelli e gli amici, residenti in Valsassina (Lecco), sono poi fuggiti in auto, denunciando l’accaduto alla polizia locale che ora indaga sull’accaduto”.

To Top