Caltanissetta, muoiono mentre pulivano il pozzo: colpa delle esalazioni sulfuree

Pubblicato il 13 agosto 2012 22:38 | Ultimo aggiornamento: 13 agosto 2012 22:51

CALTANISSETTA – Roberto Salerno e Salvatore Biancheri sono morti a Caltanissetta mentre pulivano un pozzo artesiano. I due, che erano cugini, sono probabilmente morti per le esalazioni sulfuree rilasciate nei pressi della casa di campagna.

Roberto Salerno, 54 anni, era un ex poliziotto in pensione da circa due anni. Salvatore Biancheri, 48 anni, era invece dipendente di un’azienda di trasporti del Nord Italia, e si trovava a Caltanissetta per trascorrere un periodo di ferie.

In mattinata i due avevano cominciato a eseguire alcuni lavori nel pozzo. Molto probabilmente uno dei due si è calato nel pozzo ed è stato colto da malore. L’altro, intervenuto per aiutarlo, dopo aver respirato anche lui i gas emessi dal pozzo in argilla, ha perso i sensi senza più riuscire a risalire.

I due sono morti in contrada Favarella, in una casa rurale che Salerno aveva acquistato da pochi mesi.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other