Camaiore, falso allarme nella notte per un aereo caduto. E gli ufologi…

di Redazione blitz
Pubblicato il 23 luglio 2018 16:01 | Ultimo aggiornamento: 23 luglio 2018 16:01
camaiore aereo ufo

Camaiore, falso allarme nella notte per un aereo caduto. E gli ufologi…

LUCCA – La segnalazione arriva da Facebook, poco dopo le 22 di ieri sera, domenica 22 luglio, mentre sulla Versilia si è scatenata una tempesta di lampi: [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] “Spero di sbagliarmi ma ho appena visto precipitare un aereo dietro Camaiore”. Nel giro di poco segue un altro post a firma diversa: “Chi ha visto, intorno alle 22 nel cielo sopra Piano di Mommio, una luce verde intermittente che poi è diventata rossa ed è precipitata molto velocemente verso terra? Impressionante”.

Il sindaco di Camaiore, Alessandro Del Dotto, ha così avvisato la Protezione civile per cercare conferme o smentite dalle autorità aeroportuali, civili e militari, a Pisa. Saranno circa cinquanta, alla fine, le telefonate del sindaco di Camaiore, in una lunga serata e tutte con esito negativo.

Tuttavia, qualcuno ha visto qualcosa. La vicenda, infatti, è stata presa in seria considerazione dall’associazione ricerca italiana aliena Aria di Angelo Maggioni, che associa le segnalazioni di ieri sera ad una fatta da un utente riuscito anche a scattare le foto la sera del 21 luglio, attorno alle 20,49.

“La zona – spiega Maggioni – in passato era già stata teatro di avvistamenti tra questi il caso del 7 maggio 2016 analizzato e studiato dall’associazione ricerca italiana aliena e reso pubblico l’11 gennaio scorso, finì sui più importanti giornali nazionali e regionali. Il testimone questa volta immortala una sfera bianca che sorvola la zona di San Pietro Segromigno dirigendosi verso Viareggio per poi cambiare improvvisamente posizione e direzione”. “Sono uscito fuori dalla porta di casa con lo smartphone Huawei p8 verso le 20,45 – ha raccontato agli ufologi – dopo circa 5 minuti ho alzato la testa e poco sopra di me ho visto una grande palla di luce che percorreva in asse est -ovest direzione Viareggio, era fermo ma poi mi sono reso conto che viaggiava a bassa velocità cambiando l’intensità di luce ogni tot di tempo. Ho chiamato il mio vicino ma non mi ha risposto. Dopo aver fatto un po’ di percorso la luce si è come spenta e non l’ho più vista. Dopo circa 1 o 2 minuti l’ho visto in lontananza con una luce sempre intensa però aveva ambiato direzione da Sud-Nord per un breve tratto per poi sparire. Comunque mi ha emozionato perché ho sentito che non era una cosa normale”.

Poi ieri sera si sono aggiunte nuove segnalazioni, diffuse anche su Facebook. “Sono almeno una decina le segnalazioni al momento”, sottolinea l’’ufologo e fondatore di Aria associazione ricerca italiana aliena Angelo Maggioni che ha preso in esame la segnalazione di Segromigno avvenuta due giorni prima e ad un primo esame ha potuto escludere la presenza della Iss (stazione spaziale internazionale) “in quanto non compatibile con l’orario indicato – conclude -. La forma sferica fa escludere che possa trattarsi di un aereo di linea, esclusa anche l’ipotesi volatile lanterna e drone. L’oggetto in foto e dalla descrizione del testimone sembra essere grande quanto una palla da tennis ad una altezza tra i 1000 metri e i 2000 metri, ad una distanza dal testimone presunta tra un chilometro e i 3 chilometri , di color bianco intenso l’oggetto, secondo il racconto, era in movimento da est verso ovest per poi sparire, ricomparire e cambiare direzione da sud verso nord, dunque un cambiamento radicale della sua traiettoria che non la rendono compatibile (per quanto riguarda tempi e modalità descritta) con gli oggetti convenzionali. La foto è risultata genuina e la profondità dell’oggetto risulta compatibile allo scatto, in conclusione basandoci sul racconto del testimone e tenendo in considerazione il movimento descritto e l’improvviso cambio di posizione e direzione (quasi completamente opposti) si suppone possa trattarsi di un oggetto non convenzionale intelligente”.