Camaiore, sosta ospedale si paga: minacce morte al sindaco

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 Settembre 2015 13:07 | Ultimo aggiornamento: 3 Settembre 2015 13:07
Camaiore, sosta ospedale si paga: minacce morte al sindaco

L’ospedale Versilia di Camaiore

CAMAIORE – La sosta nel parcheggio dell’ospedale diventa a pagamento e i cittadini si infuriano col sindaco. Succede a Camaiore, in provincia di Lucca, dove da circa un anno Alessandro Del Dotto è divenuto bersaglio di attacchi e insulti. Gli ultimi anche con minacce di morte per il primo cittadino.

Lettere anonime, ma anche messaggi sui social con parole pesantissime e intimidazioni, riguarderebbero anche amici e familiari del sindaco, il quale rivela al quotidiano Il Tirreno: “Mi hanno proposto una scorta, ma ho rifiutato”.

Sarebbe poi stata protocollata anche una lettera arrivata al Comune, scritta a mano, con minacce di morte rivolte sempre a Del Dotto e ai suoi familiari. Ignoti, al momento, gli autori di questi gesti. Gli episodi sono iniziati nel 2014, più o meno quando è stata istituita la sosta oraria a pagamento per chi si reca all’ospedale a visitare i malati o per esigenze personali di salute. L’ospedale è abbastanza fuori dal centro abitato e molti usano l’auto per andarci.