Cambio olio auto, se sbagli rischi multa. Ecco procedura corretta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Maggio 2015 17:44 | Ultimo aggiornamento: 21 Maggio 2015 17:44
Cambio olio auto, se sbagli rischi multa. Ecco procedura corretta

Il cambio dell’olio

ROMA – Gli oli lubrificanti usati per i veicoli sono rifiuti pericolosi e, se non si rispettano determinate regole, si rischia una multa pesantissima. Infatti in caso di scarico degli oli lubrificanti usati nelle acque interne di superficie, nelle acque sotterranee, nelle acque marine territoriali o nelle canalizzazioni nonché in caso di deposito e/o scarico di oli usati che abbiano effetti nocivi per il suolo, è prevista una sanzione amministrativa da 600 a 6.000 euro.

Conosci la procedura corretta (e legale)? Se cambi l’olio presso un meccanico o una stazione di servizio, all’automobilista non sono richiesti adempimenti di nessun tipo perché sarà il professionista a occuparsi dello smaltimento. Va ricordato che il meccanico o il benzinaio non possono prendere in carico olio usato proveniente da terzi.

Se il cambio dell’olio è stato fatto in autonomia, la scelta più sicura è quella di contattare il servizio rifiuti del proprio Comune e farsi dare indicazioni su dove portare il lubrificante usato (la legge impone a tutti i Comuni di organizzarsi in tal senso).

Per agevolare il corretto smaltimento, e quindi evitare che qualche automobilista inquini l’ambiente gettando l’olio dove capita,  non sono richieste somme di denaro.