Camera, concorso pubblico per 50 posti da assistente parlamentare

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 Dicembre 2019 15:56 | Ultimo aggiornamento: 23 Dicembre 2019 15:56
Camera, concorso pubblico per 50 posti da assistente parlamentare

Palazzo Montecitorio, sede della Camera dei deputati (Ansa)

ROMA  –  Via libera al concorso pubblico per esami per 50 posti da assistente parlamentare alla Camera. La selezione per i nuovi ‘commessi’ (che non potranno avere più di 35 anni) è stato dato dall’Ufficio di presidenza di Montecitorio dopo un lungo dibattito innescato da Fdi che ha chiesto di porre ai voti, senza ottenerlo, l’istituzione di un divieto per i deputati di partecipazione al concorso.

A tal proposito il presidente Roberto Fico invierà, a nome dell’Ufficio di presidenza, una lettera ai deputati per segnalare l’inopportunità di una loro eventuale partecipazione a questo come agli altri concorsi della Camera.  

Il tema della possibile partecipazione di deputati in carica ai concorsi della Camera era stato sollevato nei giorni scorsi dal questore di Fdi Edmondo Cirielli, che aveva chiesto al presidente Fico se fosse vero che tra i circa 15 mila candidati al concorso per 30 posti da consigliere parlamentare bandito dalla Camera (le prove selettive si terranno a gennaio, la commissione esaminatrice è presieduta dal presidente della Camera) ci fossero anche degli onorevoli.

Cirielli aveva chiesto l’introduzione di una norma apposita per escludere i parlamentari dai concorsi della Camera, secondo lui possibile grazie alla autodichia di Montecitorio.

La prova selettiva del concorso per 30 posti da consigliere parlamentare si terrà presso la Fiera di Roma il 21, 22 e 23 gennaio 2020: la banca dati per la prova sarà pubblicata a partire dal 30 dicembre 2019. (Fonte: Ansa)