Camorra: blitz contro affiliati al clan dei Casalesi, sette arresti a Roma e Latina

Pubblicato il 20 maggio 2010 8:22 | Ultimo aggiornamento: 20 maggio 2010 9:06

Una operazione è stata effettuata stamane nelle province di Latina e Roma contro esponenti del clan dei Casalesi: sette le ordinanze di custodia cautelare in carcere, sequestro di beni per un valore di circa 4 milioni di Euro; 26 gli indagati. Tra gli arrestati anche il latitante Pasquale Noviello.

L’operazione effettuata dalla polizia di Stato e dagli uomini del Gico del Nucleo Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Roma segue le indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia presso la Procura della Repubblica di Roma avviate nel 2008 contro una organizzazione criminale collegata con il clan dei Casalesi attiva a Latina e Roma e dedita a estorsioni, truffe, danneggiamenti e traffico di armi.

Le indagini, che si sono anche avvalse delle dichiarazioni di diversi collaboratori di giustizia, hanno portato in carcere anche Maria Rosaria Schiavone, figlia del collaboratore di giustizia Carmine, già esponente di rilievo nel Clan dei Casalesi.

Gli altri arrestati sono: Francesco Gara, Mario Noviello, Dario Flamini, Agostino Ravese.

Il latitante Pasquale Noviello è stato rintracciato dagli investigatori della squadra mobile nella sua casa di Nettuno, dove aveva ricavato un nascondiglio segreto per sfuggire alle perquisizioni.

Le indagini erano partite da una sparatoria avvenuta lungo l’Appia che nel marzo del 2008 portò al ferimento di tre persone ed hanno consentito di scoprire un’organizzazione criminale, attiva tra le province di Latina e di Roma, che faceva capo a Pasquale Noviello e a sua moglie Maria Rosaria Schiavone, figlia del collaboratore di giustizia Carmine Schiavone.

I due avevano costituito una vera associazione camorristica denominata “Famiglia Schiavone- Noviello” affiliata al clan dei Casalesi, attraverso la quale hanno commesso reati che vanno dall’estorsione alla truffa fino al traffico di stupefacenti e alla detenzione di armi.