Camorra, arrestato a Caserta il killer dei casalesi Nicola Della Corte

Pubblicato il 25 Novembre 2010 9:46 | Ultimo aggiornamento: 25 Novembre 2010 10:34

La squadra mobile di Caserta ha arrestato nelle prime ore di oggi Nicola Della Corte, di 40 anni, affiliato alla fazione dei Casalesi capeggiata da Nicola Schiavone, figlio di Francesco, detto ”Sandokan”, uno dei capi storici della cosca.

Nei confronti di Della Corte è stato emesso dal Tribunale di Napoli un’ordinanza di custodia cautelare in carcere con l’accusa di concorso nel triplice omicidio di Gianbattista Papa, Modestino Minutolo e Francesco Buonanno.

I tre furono uccisi per vendetta in un agguato dopo essere stati attirati in un tranello. I corpi di due degli uccisi furono trovati dalla squadra mobile in un fosso profondo due metri scavato a poca distanza da una scarpata della superstrada Nola-Villa Literno, nelle campagne di Villa di Briano.

Minutolo, Buonanno e Papa furono uccisi per avere trattenuto somme di denaro derivanti dalle estorsioni nella zona di Grazzanise. Per il triplice omicidio sono stati già arrestati Nicola Schiavone, Roberto Vargas, Francesco Della Corte, divenuto poi collaboratore di giustizia, Eduardo Di Martino e Salvatore Laiso, anch’esso pentito, il cui fratello fu ucciso in 20 aprile di quest’anno per una vendetta trasversale.

[gmap]