Camorra, clan Amodio-Abrunzo: 9 arresti per l’omicidio Bottiglieri

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Aprile 2014 15:14 | Ultimo aggiornamento: 15 Aprile 2014 15:25
La folla sul luogo dell'agguato di Giovanni Bottiglieri (Ansa)

La folla sul luogo dell’agguato di Giovanni Bottiglieri (Ansa)

NAPOLI – Nove arresti, tutti affiliati al clan camorrista Amodio-Abrunzo, per l’omicidio di Giovanni Bottiglieri, vicino al clan avversario dei Cuccaro. I due gruppi criminali si contendono la piazza nel quartiere napoletano di Barra. Gli arresti sono stati eseguiti questa notte dai carabinieri di Torre del Greco (Napoli).

L’accusa per i 9 arrestati è di associazione mafiosa e di omicidio aggravato da finalità mafiose. Per tutti il Gip di Napoli ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Bottiglieri fu assassinato la mattina del 23 ottobre 2013, un agguato all’interno della sala scommesse “Better”, in via Bernardo Quaranta a Barra. L’uomo fu colpito da due sicari con il volto coperto mentre stava giocando ad una slot machine.