Camorra, operazione contro il clan Mallardo di Giugliano: 47 arresti

Pubblicato il 6 Giugno 2012 8:22 | Ultimo aggiornamento: 6 Giugno 2012 8:28

ROMA – Quarantesette arresti e milioni di beni sequestrati: sono i risultati di un’operazione del Ros dei carabinieri nelle province di Napoli e Caserta. Le persone arrestate, secondo quanto riportano l’agenzia Ansa e Repubblica.it, farebbero parte del clan Mallardo.

Le accuse vanno dall’associazione di tipo mafioso all’estorsione, alla detenzione di armi da guerra.

Tra gli arrestati ci sarebbero i nuovi vertici della famiglia dopo gli arresti di Giuseppe e Francesco Mallardo, nel 2003.  Gli arresti dovrebbero disarticolare la nuova struttura del clan Mallardo, che dopo la cattura e la condanna dei capi storici aveva stretto alleanze con altri gruppi camorristici.

Secondo quanto scrive Repubblica.it, il clan Mallardo, egemone a Giugliano (Napoli) e con diramazioni nel Lazio, dopo l’ergastolo dei capi storici, i fratelli Giuseppe e Francesco Mallardo, si era riorganizzato sul territorio controllando estorsioni e traffico di droga.