Camorra, condanne per 5 secoli di carcere ai boss della ‘paranza dei bambini’

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 maggio 2018 22:05 | Ultimo aggiornamento: 17 maggio 2018 6:13
camorra paranza bambini

Camorra, condannati a 5 secoli di carcere i boss della ‘paranza dei bambini’

NAPOLI – Cinque secoli di carcere è la pena totale inflitta dai giudici della Corte d’Appello di Napoli ai boss della ‘paranza dei bambini’ di Forcella e dei Decumani. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,Ladyblitz – Apps on Google Play] A riportarlo è Repubblica Napoli.

Per mesi si sono fronteggiati in una feroce faida di camorra caratterizzata da omicidi e da “stese”, ovvero raid armati con spari in aria per intimidire gli avversari.

Da una parte i Giuliano, dall’altra i Mazzarella che dalla periferia cercavano spazio nel centro di Napoli. Tra i 42 imputati il giudice ha condannato Salvatore Amirante a 8 anni, Ciro Brunetti a 12 anni, Manuel Brunetti a 16 anni, Salvatore Cedola a 16 anni.

Condannati tutti quelli che erano considerati i “piccoli” dei Giuliano: Antonio Giuliano a 16 anni, Cristiano Giuliano a 7 anni, Daniele Giuliano a 6 anni, Giuseppe Giuliano a 12 anni, Guglielmo Giuliano (classe 1991) a 14 anni, Guglielmo Giuliano (classe 1994) a 11 anni, Luigi Giuliano Junior a 14 anni, Manuel Giuliano a 14 anni e la loro mamma, Carmela De Rosa, a 6 anni.