Camorra, condanne al clan Mazzarella: 26 anni al boss Gennaro

Pubblicato il 1 Ottobre 2010 20:31 | Ultimo aggiornamento: 1 Ottobre 2010 20:42

Ventisei anni e otto mesi per il boss del quartiere Mercato a Napoli, Gennaro Mazzarella, 20 anni per il figlio Francesco, 11 anni per l’altro figlio, Ciro: sono condanne molto dure quelle emesse dalla III sezione del Tribunale (presidente Fierro) nei confronti di capi, luogotenenti e gregari del clan che controlla l’area del centro storico intorno a piazza Mercato.

Gennaro Mazzarella è inoltre fratello di Vincenzo, capo dell’altra ala del clan che è egemone sul quartiere di san Giovanni a Teduccio. Gli imputati erano in tutto 16, accusati di associazione camorristica ed estorsione; per loro il pm Sergio Amato aveva chiesto complessivamente 104 anni e due mesi di reclusione.

Al centro dell’inchiesta, culminata nel novembre 2007 con l’arresto dei 16, le dichiarazioni di numerosi pentiti ed intercettazioni telefoniche e ambientali.