Camorra: falsi invalidi, cinque arresti nel clan Mazzarella

Pubblicato il 9 Febbraio 2011 8:08 | Ultimo aggiornamento: 9 Febbraio 2011 8:24

NAPOLI – Cinque persone ritenute affiliate al clan camorristico dei Mazzarella, attivo nel centro storico di Napoli, considerate responsabili di una serie diper delinquere finalizzata alla truffa ai danni dello Stato, violenza o minaccia per costringere a commettere un reato, corruzione aggravata, contraffazione di pubblici sigilli, falsità materiale ed altri reati, sono state arrestate dai carabinieri della compagnia di Napoli-Bagnoli. Continuando le indagini sui ‘falsi invalidi’, coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli, che fino ad ora hanno portato all’arresto di 123 persone e al sequestro di beni per 1,5 milioni di euro, i carabinieri hanno scoperto che il clan si era infiltrato nel processo di reclutamento delle persone e di preparazione delle pratiche a favore di queste ultime, per poi riscuotere una percentuale sulle indennità pagate.