Camorra, catturato tra Battipaglia e Montecorvino il superlatitante Martone

Pubblicato il 17 agosto 2012 11:57 | Ultimo aggiornamento: 17 agosto 2012 12:28
carabinieri ros

(Foto Lapresse)

SALERNO – E’ stato catturato venerdì mattina il superlatitante Francesco Martone, 65 anni, a capo del’omonimo clan. Martone è stato condannato in contumacia a due ergastoli per duplice omicidio e inserito nell’elenco dei nove latitanti più pericolosi nel programma speciale di ricerca elaborato dal Viminale.

I carabinieri del Ros e del comando provinciale di Salerno hanno perquisito diverse case ed edifici nell’area di Battipaglia e Montecorvino Rovella, dove si rifugiava il latitante.

Latitante dal 2007, Francesco Matrone, detto ‘la belva’ è stato arrestato in una abitazione di Battipaglia.