Camorra. Giuseppe Setola, confisca beni per 5mln € al boss del clan Casalesi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 febbraio 2014 8:36 | Ultimo aggiornamento: 21 febbraio 2014 8:36
Camorra. Giuseppe Setola, confisca di beni per 5mln € al boss del clan Casalesi

Camorra. Giuseppe Setola, confisca di beni per 5mln € al boss del clan Casalesi (Foto Ansa)

NAPOLI- Beni per 5 milioni di euro sono stati confiscati a Giuseppe Setola, boss della camorra del clan dei Casalesi e autore della strage di Castel Volturno, che è in carcere a scontare una condanna all’ergastolo. Appartamenti, una villa, rapporti finanziari e aziende sono tra i beni confiscati, alcuni dei quali intestati a suoi parenti, tra cui il fratello Pasquale.

Il provvedimento di confisca è stato emesso dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere su richiesta del direttore della DIA di Napoli Arturo De Felice. I beni sono stati ritenuti di valore sproporzionato rispetto ai redditi dichiarati dal killer, dai suoi parenti e dalle persone a lui vicine. Le indagini si sono avvalse anche delle dichiarazioni dei collaboratori di giustizia Alfonso Diana, Domenico Bidognetti e Gaetano Vassallo.

Gli accertamenti patrimoniali e l’attività investigativa, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, hanno consentito di accertare che Giuseppe Setola investiva i proventi delle attività criminali in immobili e attività commerciali che poi intestava prestanome tra cui figurano parenti e amici, con l’obiettivo di eludere le sottrazioni da parte di magistratura e forze dell’ordine. Tra questi figura anche il fratello Pasquale, peraltro suo complice in gravi reati.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other