Camorra, lo “scissionista” Balido arrestato nel casertano

Pubblicato il 18 Ottobre 2011 19:26 | Ultimo aggiornamento: 18 Ottobre 2011 19:28

CASERTA, 18 OTT – Un latitante appartenente al clan degli ''Scissionisti'', Rosario Balido, di 56 anni, e' stato arrestato poco fa dalla Squadra Mobile di Caserta – diretta dal vice questore aggiunto Angelo Morabito – tra i comuni di Parete (Caserta) e Giugliano in Campania, nel Napoletano.

Balido e' stato bloccato da alcune pattuglie della Mobile mentre viaggiava a bordo di una Fiat 500 insieme a un altro pregiudicato, Giuseppe Sinistro, appartenente allo stesso clan di Balido, arrestato con l'accusa di favoreggiamento aggravato.

Balido era ricercato dal maggio del 2005, da quando cioe', la Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli emise nei suoi confronti un'ordinanza di custodia cautelare in carcere con l'accusa di associazione mafiosa e tentata estorsione.