Camorra: opearazione dei carabinieri nel napoletano, 34 arresti

Pubblicato il 20 Dicembre 2010 8:15 | Ultimo aggiornamento: 20 Dicembre 2010 8:41

Trentaquattro persone ritenute affiliate ai clan camorristici Sarno, Fusco-Ponticelli e De Luca-Bossa, attivi a Napoli, Cercola, Pollena Trocchia e San Sebastiano al Vesuvio, sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Torre del Greco. Nei loro confronti è stata emessa dalla magistratura un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Sono accusate, a vario titolo, di omicidi e tentativi di omicidi, detenzione e porto illegali di armi, soppressione di cadavere, estorsioni ed altri reati. Le indagini, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, riguardano due filoni investigativi: uno riferito a 6 omicidi e due tentativi di omicidio nell’ambito di una faida per il controllo criminale del territorio e l’altro all’imposizione del pizzo, con numerosi episodi estorsivi ai danni di imprenditori e commercianti.

I carabinieri hanno anche sottoposto a sequestro preventivo una ditta di autotrasporti, un’area adibita ad allevamento di cani ed otto autovetture fittiziamente intestati a prestanome e riconducibili al clan Sarno.