Campagna, operaio muore in esplosione mentre ripara cisterna

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Ottobre 2019 20:55 | Ultimo aggiornamento: 3 Ottobre 2019 20:55
Campagna, operaio muore in esplosione mentre ripara cisterna

Una ambulanza (foto ANSA)

SALERNO – Avrebbe compiuto 41 anni il mese prossimo Cosimo Cuozzo, morto, nel pomeriggio di oggi, 3 ottobre, in una esplosione mentre con un saldatore stava riparando una perdita di una cisterna autospurgo. Quello che secondo una prima ricostruzione è un incidente sul lavoro è avvenuto intorno alle 17 in una ditta che si occupa di autoespurghi a Campagna, in provincia di Salerno.

Probabilmente, lo scoppio del retro dell’autocisterna è stato causato dai gas di residui di spurgo che erano in compressione. L’operaio è morto sul colpo. Sul posto, i sanitari del 118 del Vopi e della Croce Rossa, i vigili del fuoco, i carabinieri e personale dell’Asl. Il medico legale ha proceduto ad eseguire gli accertamenti di rito. La salma sarà trattenuta all’obitorio dell’ospedale di Eboli per probabili accertamenti autoptici che saranno disposti dal magistrato. Intanto, sono in corso tutti gli accertamenti del caso per valutare eventuali responsabilità. 

Fonte: AGI