Campania rischia di tornare in zona arancione da lunedì 10 maggio, a preoccupare i dati della città di Napoli

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Maggio 2021 17:08 | Ultimo aggiornamento: 4 Maggio 2021 17:08
Campania zona arancione

Campania rischia di tornare in zona arancione da lunedì 10 maggio, a preoccupare i dati della città di Napoli (foto ANSA)

La Campania rischia di tornare in zona arancione già lunedì 10 maggio. A preoccupare sono come sempre i dati dei nuovi contagiati della città di Napoli e dei numerosi comuni che fanno parte della sua area metropolitana.

La Campania ha sfiorato la zona arancione dal 3 maggio a causa dell’indice Rt che ha nuovamente superato la soglia critica 1. A salvare la Regione il mancato incremento dei ricoveri negli ospedali. Dal 10 maggio, seguendo il trend dell’ultima settimana (26 aprile-3 maggio) la Campania potrebbe restare gialla, ma il rischio arancione è elevato.

Campania rischia zona arancione da lunedì 10 maggio

L’incidenza dei contagi dell’ultima settimana vede l’area metropolitana di Napoli in testa con 251 infetti su 100mila e dunque la sola Napoli e provincia ha una incidenza da zona rossa.

I dati Agenas dicono che i ricoveri in Campania oggi 4 maggio sono in leggero aumento, così come le proiezioni a 7 giorni riportano una potenziale tendenza all’aumento dell’occupazione dei posti letto in terapia intensiva e in degenza. Fra qualche giorno capiremo se la Campania già da lunedì 10 maggio dovrà iniziare a temere nuove chiusure per la zona arancione.

“Ho visto immagini che mi preoccupano, migliaia di persone in giro senza mascherina significa che fra due settimane andiamo in zona rossa e ci giochiamo l’estate” ha commentato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca inaugurando l’hub vaccinale di Capodichino a Napoli.