Campodoro (Padova): cornacchia semina il terrore e blocca un intero paese

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Luglio 2013 10:18 | Ultimo aggiornamento: 19 Luglio 2013 10:18
Gli uccelli - Hitchcock

Gli uccelli – Hitchcock

CAMPODORO (PADOVA) – Donne in bicicletta, bambini che mangiano il gelato, anziani, studenti tutti a Campdoro ormai la temono. Chi? Una cornacchia. “Un volatile goloso” lo definisce il Mattino di Padova che tiene in scacco un intero paese, pronta ad aggredire chiunque passi nel suo territorio. Da circa venti giorni appare nelle piazze del paese, spaventa bambini e anziani, e poi scompare di nuovo nel nulla. Il paese è in preda al panico – in pieno stile Hitchcock – e ormai davanti la polizia provinciale e in Comune c’è la fila di chi protesta e chiede un intervento.

È impressionante! Mai vista una cosa del genere – confermano le donne che l’hanno visto – È tutto nero, enorme e con un becco lungo e affilato. Quando lo spalanca fa davvero paura.”

“È quasi sempre davanti al bar – riferisce Martina Dalla Bona del Bar la Piazzetta – Dicono sia una cornacchia. Di solito arriva di sera e passeggia tra i tavolini. I clienti si spaventano ed entrano. Quasi nessuno osa più fare nemmeno la colazione fuori. È ingorda, mangia di tutto: alcuni ragazzi l’hanno avvicinata dandole delle patatine e non finiva più di ingozzarsi. Saranno più di due settimane che puntualmente spunta fuori. Inizialmente credevamo fosse ferita perché non volava e si piantonava lì. Poi l’abbiamo vista spiccare il volo e faceva impressione. Nei giorni scorsi, c’era una dottoressa davanti al bar, che a un certo punto ha cominciato a urlare con le mani sulla testa: il corvide l’aveva aggredita impigliandosi tra i capelli. Pazzesco.”

5 x 1000

Anche l’assessore alle Politiche giovanili, nonché consigliere provinciale dell’Udc, Vincenzo Gottardo ha avuto un incontro ravvicinato con l’uccello del terrore: “Sabato era sopra il tettuccio della mia auto. Ho cercato di cacciarla ma non voleva andarsene. In queste settimane ho ricevuto un sacco di segnalazioni, ma possiamo solo avvertire la polizia provinciale. Gli agenti sono anche usciti, ma la cornacchia non si è fatta vedere. Non è così semplice. Cercheremo di far attenzione e di riuscire a farla catturare perché le testimonianze della gente, al di là dei toni scherzosi iniziali sul giallo del paese, sono abbastanza serie e da non sottovalutare.”