Alcoa, il Viminale: “Tenere alta l’attenzione sulle tensioni sociali”

Pubblicato il 13 settembre 2012 18:17 | Ultimo aggiornamento: 13 settembre 2012 18:18
Annamaria Cancellieri

Annamaria Cancellieri (Foto Lapresse)

ROMA – Bisogna “tenere alto il livello di attenzione” sulle tensioni sociali legate alla crisi economica. L’allerta arriva dal Viminale. Il Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza è stato convocato dal ministro dell’Interno Annamaria Cancellieri dopo gli incidenti a Roma tra gli operai dell’Alcoa. Ma alla riunione si è parlato anche dell’attacco al consolato americano di Bengasi e della criminalità a Napoli e Milano, dopo l’omicidio di Massimiliano Spelta e della sua compagna.

Il Comitato ha esaminato la situazione della sicurezza “anche sotto il profilo internazionale, a seguito del grave attentato terroristico verificatosi ieri a Bengasi”.

Per cercare di frenare la criminalità a Napoli ”sono state definite nuove strategie di contrasto alle organizzazioni criminali”. In particolare il Viminale ha deciso di mandare sul territorio più polizia e di rafforzare le attività di indagine, di intelligenze e di prevenzione dei reati.

Alla riunione hanno partecipato il sottosegretario Carlo De Stefano, i vertici nazionali delle forze di polizia e dei servizi segreti, il capo di Stato Maggiore della Difesa.