Canile-lager a Cerignola: 400 animali e cuccioli maltrattati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Maggio 2015 16:22 | Ultimo aggiornamento: 8 Maggio 2015 16:22
Canile-lager a Cerignola: 400 animali e cuccioli maltrattati

(Foto da Foggia Today)

CERIGNOLA (FOGGIA) – Cani abbandonati maltrattati, mai sottoposti alla sterilizzazione e alle visite mediche di routine: un canile lager è stato sequestrato a Cerignola (Foggia). Il presidente e i responsabili dell’Associazione protezione animali che lo gestivano sono stati denunciati per maltrattamento di animali e truffa aggravata  ai danni del Comune.

Il canile era sprovvisto del nulla osta sanitario e non poteva ospitare un numero così alto di cani, tra i quali c’erano alcuni cuccioli. Molti cani randagi in affidamento non erano stati neppure sottoposti ai minimi trattamenti sanitari, ovvero sterilizzazione e assistenza sanitaria prestata dal veterinario convenzionato con l’associazione di fatto inesistente, e vivevano in condizioni precarie.

A causa dell’assenza dei requisiti minimi di benessere animale e delle pessime condizioni igienico-sanitarie, la struttura era stata già dichiarata non idonea dal Servizio veterinario della Asl di Cerignola. Per garantire la sopravvivenza degli animali e la loro cura la struttura è stata affidata al sindaco di Cerignola.