Caos treni 22 luglio, Trenitalia rimborsa il 100% del biglietto: come ottenerlo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Luglio 2019 14:10 | Ultimo aggiornamento: 22 Luglio 2019 14:10
Treni, traffico in caos: ritardi in stazione

Treni nel caos, ritardi e cancellazioni alla stazione Termini a Roma (Credit ANSA)

ROMA – Il traffico dei treni è andato in tilt il 22 luglio per un incendio doloso nella tratta dell’alta velocità tra Roma e Firenze. Cancellazioni a raffica e ritardi medi di 180 minuti, tanto che Trenitalia ha annunciato il rimborso integrale del biglietto per i passeggeri dei treni alta velocità e media-lunga percorrenza che rinunceranno al viaggio.

Il rimborso totale può essere richiesto alle biglietterie o online sul sito di Trenitalia, che in una nota scrive: “Rimborso integrale per i passeggeri dei treni alta velocità e media-lunga percorrenza che rinunciano al viaggio e che sono stati interessati dal blocco del traffico ferroviario, con ritardi e cancellazioni, per i danni provocati dall’incendio causato da un atto doloso a opera di ignoti in corrispondenza della stazione di Rovezzano, sulla linea Roma – Firenze”.

I passeggeri che decidono di cambiare la data del viaggio possono farlo in biglietteria o ai desk di assistenza clienti in stazione, a prescindere dalla tariffa pagata. In caso di rinuncia al viaggio sui treni regionali, è assicurato il rimborso integrale, così come prevede il regolamento europeo.

La situazione intanto risulta ancora in grave difficoltà. RFI in una nota ha fatto sapere: “Al momento i ritardi medi sono di 180 minuti, con punte di 240. Sono stati inoltre cancellati 42 treni AV, sia di Trenitalia sia di Italo”. I treni alta velocità cancellati sono oltre 30 e il Gruppo Fs ha potenziato con 250 addetti il servizio di assistenza ai passeggeri sia a bordo che nelle stazioni. (Fonte ANSA)