Capannori (Lucca), 15enne muore in scooter. La zia: “Forse coinvolti altri mezzi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Febbraio 2019 13:07 | Ultimo aggiornamento: 17 Febbraio 2019 13:07
Capannori (Lucca), 15enne muore in scooter. La zia: "Forse coinvolti altri mezzi" (foto d'archivio Ansa)

Capannori (Lucca), 15enne muore in scooter. La zia: “Forse coinvolti altri mezzi” (foto d’archivio Ansa)

LUCCA – Matteo Ferlenda: questo il nome del quindicenne morto in un incidente con il suo scooter nella notte tra sabato e domenica 17 febbraio. Il giovane frequentava l’istituto “Pertini” di Lucca.

L’incidente è avvenuto poco dopo la mezzanotte in va del Casalino a Lunata, in provincia di Lucca. Ancora non è chiara la dinamica. Ma sembra che il ragazzo, dopo aver perso il controllo del mezzo, si sia schiantato contro un palo. Per il giovane, purtroppo, malgrado l’intervento tempestivo dell’ambulanza non c’è stato nulla da fare.

Sul posto anche i carabinieri per ricostruire la dinamica dell’incidente. 

 “Non crediamo – dice la zia della vittima – che Matteo abbia perso da solo il controllo del suo motorino”. Le indagini, comunque, sono ancora in corso. Le parole sono riportate da LuccaInDiretta.it.

“Siamo oltre che distrutti anche molto arrabbiati – aggiunge -: è scandaloso che in questo tratto di via del Casalino non ci sia nemmeno una telecamera che possa dare delle risposte. Non crediamo che non siano coinvolti altri mezzi. Matteo era un bravo ragazzo, non beveva, non fumava, ed erano soltanto tre mesi che usciva da solo il sabato sera. Non doveva fare una fine così”.

 “Ci hanno chiamato degli amici di Matteo – racconta la zia -: lo precedevano in motorino e anche loro stavano rientrando a casa dopo un compleanno. Quando non lo hanno più visto sono tornati indietro”.