Capriolo (Bs): pannelli del comune contro teoria gender

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Settembre 2015 14:54 | Ultimo aggiornamento: 11 Settembre 2015 14:54
Capriolo (Bs): pannelli del comune contro teoria gender

Capriolo (Bs): pannelli del comune contro teoria gender

BRESCIA – Era già successo a Prevalle. Ora un’altra amministrazione, sempre in provincia di Brescia, ha scelto i pannelli luminosi all’esterno della sede del Comune per esprimere contrarietà alla teoria gender. Succede a Capriolo dove è comparsa la scritta “l’amministrazione comunale è contraria alla teoria gender”.

Luigi Vezzoli, sindaco del paese, leghista come il primo cittadino di Prevalle, attraverso un comunicato ha spiegato le ragioni della scelta:

“La scelta di utilizzare la bacheca luminosa per esprimere la nostra opinione è dipesa dalla volontà di voler sensibilizzare la popolazione in merito a un tema che sta entrando nel mondo della scuola in modo subdolo e strisciante. Sta per iniziare l’anno scolastico ed è giusto che i genitori si informino e vengano correttamente informati, perché non si trovino del tutto ignari di fronte al fatto compiuto”.

“I figli sono un dono – conclude il sindaco di Capriolo – e hanno diritto ad avere due genitori, una mamma e un papà, e solo i genitori hanno il compito di educare i propri figli e di scegliere come vengano educati dalla scuola”.