Caramanico, tracce di coronavirus su superfici: chiuso hotel delle terme

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Luglio 2020 16:08 | Ultimo aggiornamento: 26 Luglio 2020 16:08
Caramanico, tracce di coronavirus su superfici hotel

Caramanico, tracce di coronavirus su superfici: chiuso hotel delle terme (foto ANSA)

Sono state trovate tracce di coronavirus alle terme di Caramaico, nell’hotel Terme Maiella, storico stabilimento termale.

La positività è emersa dai tamponi ambientali svolti in autocontrollo nelle terme e nei locali, in particolare su due superfici nei locali dell’albergo a Caramanico Terme, in provincia di Pescara. A comunicare la sospensione è stata la stessa società Terme srl che ha avvertito gli ospiti presenti in hotel e i dipendenti dello stabilimento.

La società delle Terme, al fine di “prevenire e limitare la diffusione del coronavirus”, fa sapere, “sospende ogni tipo di attività per un tempo che al momento non è possibile definire”. Auspicando che si possa trattare di pochi giorni – la struttura ha riaperto il 13 luglio scorso – la società fa sapere che sono in corso i test diagnostici su tutti i dipendenti ed esorta il personale a non presentarsi a lavoro fino a nuova disposizione.

Le parole del sindaco di Caramanico

“I rigidi protocolli applicati all’accettazione dalla società Terme prevedono triage, termoscanner e presenza del medico all’entrata – dice il sindaco di Caramanico Terme, Luigi De Acetis – poi ci sono i tamponi, fatti su tutte le superfici per verificare il grado di igiene e pulizia degli ambienti, che sono a garanzia della salute degli utenti e permettono immediatamente di rilevare la presenza  anche minima del virus”. (fonte ANSA)