Catania, è morta in ospedale Giuseppa Sajeva: il marito Michele Viglianisi le diede fuoco dopo una lite

Pubblicato il 10 agosto 2010 14:44 | Ultimo aggiornamento: 10 agosto 2010 15:47

E’ morta nell’ Ospedale Cannizzaro di Catania, dopo 15 giorni di agonia, Giuseppa Sajeva: il marito Michele Viglianisi, di 42 anni, le aveva dato fuoco il 25 luglio dopo averla cosparsa di liquido infiammabile al culmine di una lite a causa di una loro imminente separazione.

L’uomo era stato arrestato dopo l’aggressione, avvenuta nell’abitazione della ex moglie, nel quartiere Nesima. La vittima, madre di tre figli, di 8, 10 e 19 anni, aveva riportato ustioni sull’85% del corpo ed era stata ricoverata nel centro grandi ustionati dell’edificio. In ospedale era finito anche l’ex marito, che aveva riportato bruciature guaribili in venti giorni.