Carcere di Piacenza, poliziotto ha un infarto mentre cerca di bloccare un detenuto violento

di Alessandro Avico
Pubblicato il 21 Gennaio 2022 10:33 | Ultimo aggiornamento: 21 Gennaio 2022 10:33
Carcere di Piacenza, poliziotto ha un infarto mentre cerca di bloccare un detenuto violento

Carcere di Piacenza, poliziotto ha un infarto mentre cerca di bloccare un detenuto violento FOTO ARCHIVIO ANSA

Un poliziotto Polizia penitenziaria in servizio alla casa circondariale di Piacenza è stato salvato da un infarto che lo ha colpito all’improvviso mentre stava affrontando un detenuto violento. Tutto è accaduto in una sezione del carcere delle Novate. L’uomo, caduto a terra privo di sensi, ha ricevuto i soccorsi del personale sanitario della struttura che lo ha rianimato grazie al defibrillatore.

Carcere di Piacenza, il commento del sindacato

“Purtroppo durante gli eventi il povero collega è stramazzato al suolo inerme mentre il detenuto continuava imperterrito nella sua escandescenza” commenta il Segretario Nazionale del sindacato Uil PA Polizia Penitenziaria Domenico Maldarizzi, che ha ringraziato il personale intervenuto in soccorso dell’uomo.

Cosa dice il direttore del carcere

Sull’episodio è intervenuto anche il direttore del carcere piacentino, Maria Gabriella Lusi, che ha scritto una lettera a tutto il personale. “Nella circostanza ho letto nei vostri sguardi quello sgomento, quello sconcerto e quella rabbia che ancora questa mattina sono certa non siamo riusciti a smaltire. Il nostro lavoro ha i tratti dell’imprevedibilità, è vero. Ma mai avremmo immaginato di doverci occupare di una grave situazione di ordine e sicurezza. Causata da un solo detenuto, oserei dire indifferente alla gravità della situazione per la vita di un Poliziotto Penitenziario”.