Carcere Terni, magistrato ordina: "Asl paghi la cura degli ormoni al trans"

Pubblicato il 20 ottobre 2011 14:08 | Ultimo aggiornamento: 20 ottobre 2011 14:47

TERNI – Il magistrato di sorveglianza di Spoleto ha disposto che l'Asl di Terni provveda a somministrare, a proprie spese, le cure ormonali a un transessuale rinchiuso nel carcere ternano. L'Azienda sanitaria ha pero' impugnato l'ordinanza non intendendo sostenere la spesa per i farmaci.

Le cure ormonali vengono comunque nel frattempo garantite al transessuale dal carcere di Terni. Come disposto dallo stesso magistrato di sorveglianza spoletino, competente anche per la struttura ternana.