Carceri: detenuto morto a Bologna, forse infarto

Pubblicato il 11 Febbraio 2012 10:26 | Ultimo aggiornamento: 11 Febbraio 2012 10:45

BOLOGNA, 11 FEB – Un detenuto di 39 anni e' stato trovato morto nel proprio letto, dal compagno di cella, verso le 7 della mattina dell'11 febbraio nel carcere bolognese della Dozza. Dalle prime notizie – ha riferito il segretario generale Uil penitenziari, Eugenio Sarno – ''parrebbe, in attesa dei rilievi del medico legale, che la morte sia sopravvenuta per cause naturali, probabilmente un infarto''.

Il detenuto, D.R.M., era nel Reparto Penale della Dozza e scontava una pena per rapina, spaccio internazionale, sequestro di persona ed altro. Avrebbe terminato la detenzione nel 2024.