Cardito (Napoli): bimbo di 7 anni morto in casa. Fermato il compagno della madre

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Gennaio 2019 8:14 | Ultimo aggiornamento: 28 Gennaio 2019 8:14
Cardito (Napoli): bimbo di 7 anni morto in casa. Fermato il compagno della madre

Cardito (Napoli): bimbo di 7 anni morto in casa. Fermato il compagno della madre (Foto Ansa)

NAPOLI – Un bimbo di sette anni morto. Colpito con pugni e con una scopa. Indiziato del delitto è il compagno della mamma della vittima, un giovane di 24 anni, nato in Italia da genitori tunisini. Tutto è avvenuto domenica pomeriggio in un’abitazione di Cardito, in provincia di Napoli.

L’uomo è stato interrogato per l’intera notte negli uffici del commissariato di polizia di Afragola. La sua versione è stata messa a confronto con quella fornita dalla mamma del bimbo e dalla sorellina della vittima. Il 24enne ha respinto le accuse sostenendo che il bambino sarebbe caduto dalle scale. Ma oltre al bimbo morto anche la sorellina di 8 anni ha subito percosse: è tuttora ricoverata all’ospedale pediatrico “Santobono” di Napoli. Sul movente, gli accertamenti degli investigatori sono ancora in corso. Forse l’uomo non tollerava le attenzioni che la donna, 31 anni, riserva ai suoi bambini.

Dai primi accertamenti è emerso che sul corpo del bimbo morto e della sorellina ferita ci sono tracce di evidenti percosse. Dalla ricostruzione investigativa è emerso che la vittima è stata colpita più volte, probabilmente con una scopa dal compagno della madre, un 24enne italiano di origini tunisine.