Carlo Farina: “Pagatemi per non fare niente”. Fa tra i 40 e i 70 euro al giorno

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Settembre 2019 10:10 | Ultimo aggiornamento: 27 Settembre 2019 10:13
Carlo Farina: "Pay me to do nothing"

Carlo Farina in Via del Corso a Roma (immagine da video)

ROMA – “Pay me to do nothing”, pagami per non fare niente. Il cartello illustra l’attività di un ragazzo, in forma e in età da lavoro che non fa niente ma lo fa meglio di tutti. E non gratis.

Comodamente seduto su una sdraio da spiaggia invita, senza nemmeno sprecare il fiato, i passanti della centralissima via del Corso a Roma a versargli qualche euro.

“Le persone rispondono bene, faccio dai 40 ai 70-80 euro al giorno”, dice Carlo Farina, cantante della band Hawaiki e, a tempo perso, artista di strada. Deve ammettere però che “sui social invece sono più arrabbiati”.  

La sua però è una strategia ben ponderata: “E’ una trovata per fare un po’ di soldi, quelli che di solito mi mancano. Capitalizzo al massimo in un breve lasso di tempo e per averne poi per fare altro”. 

Potremmo chiamarlo un esemplare creativo della generazione degli “sdraiati” (dal fortunato romanzo di Michele Serra), un misto di indolente menefreghismo e precoce disincanto. “Mi danno del parassita e posso pure essere in parte d’accordo. Sono un parassita e quindi?”. (fonte La Repubblica)