Carlo Federico Grosso è morto. Avvocato, giurista, vicepresidente del Csm, aveva 81 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Luglio 2019 11:10 | Ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2019 11:10
carlo federico Grosso è morto

L’avvocato Carlo Federico Grosso nella foto Ansa

ROMA – E’ morto a Torino Carlo Federico Grosso, tra i più noti penalisti italiani. Aveva 81 anni. A darne notizia, sul suo sito, è la Repubblica online, di cui era il legale. Professore emerito di Diritto penale, è stato consigliere comunale e vicesindaco di Torino, nelle fila del Pci, e vicepresidente del Consiglio regionale del Piemonte. Nel 1994 è stato eletto nel Csm, di cui è stato vicepresidente.

Come avvocato è stato il primo difensore di Annamaria Franzoni e di Calogero Mannino per la accuse sulla trattativa Stato e Mafia. La notizia della morte di Grosso è stata data anche dall’attuale vicepresidente del Csm David Ermini in apertura del plenum. Ermini ha espresso le condoglianze alla famiglia sottolineando che Palazzo dei Marescialli lo ricorderà come merita. Grosso è stato vicepresidente dal 1996 al 1998. (fonte Ansa)