Carlo Ubaldo Rossi morto in incidente: fu produttore di Jovanotti, Litfiba, Nannini

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Marzo 2015 1:26 | Ultimo aggiornamento: 12 Marzo 2015 1:26
Carlo Ubaldo Rossi morto in incidente

Carlo Ubaldo Rossi

TORINO – Il produttore musicale Carlo Ubaldo Rossi, noto per avere collaborato con artisti del calibro di Gianna Nannini, Ligabue, Jovanotti e Litfiba, è morto nel pomeriggio in un incidente stradale a Moncalieri, prima cintura di Torino. Aveva 57 anni. L’uomo viaggiava a bordo della sua moto quando, per cause in corso di accertamento, si è scontrato con un’auto che si stava immettendo sulla strada. Immediati i soccorsi, ma per Ubaldo Rossi non c’è stato nulla da fare.

Tra le produzioni di Carlo Ubaldo Rossi ci sono gli album ‘Uno in più’ di Max Pezzali, quando era ancora un 883, che ha conquistato il disco di diamante; ‘Buon compleanno Elvis’ di Ligabue, ‘Lorenzo 2002 – Il quinto mondo’ di Jovanotti e ‘LigaJovaPelù’ di Ligabue, Jovanotti e Piero Pelù, che hanno ottenuto dieci dischi di platino.

Altri dischi di platino con ‘Verità supposte’ e ‘Il sogno eretico’ di Caparezza, ‘Corto circuito’ dei 99 Posse, ‘Sempre lontano’ di Nina Zilli e ‘Love/Life’ del già citato Pezzali. Il produttore abitava a Torino, nel quartiere San Salvario, dove era diretto con la sua moto Bmw. L’incidente è avvenuto in località Revigliasco, nella zona precollinare di Moncalieri. L’uomo non è riuscito a evitare la Fiat Punto condotta da un giovane di 19 anni residente a Pecetto, che si era immessa da una strada secondaria. Il ragazzo è stato denunciato per omicidio colposo, quale atto dovuto, dalla polizia municipale di Moncalieri, che dovrà appurare l’esatta dinamica dell’incidente.