Coronavirus, morto il medico Carlo Vergani: era geriatra di fama internazionale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Aprile 2020 11:12 | Ultimo aggiornamento: 23 Aprile 2020 11:12
Carlo Vergani morto medico per coronavirus: era geriatra

Carlo Vergani morto medico per coronavirus: era geriatra (Foto archivio ANSA)

ROMA – Carlo Vergani, medico geriatra di fama internazionale, è morto a 81 anni per complicazioni da coronavirus al policlinico di San Donato di Milano.

Il medico ha dedicato la sua vita allo studio della “nuova longevità” e avrebbe compiuto 82 anni sabato prossimo. 

Vergani si laurea in medicina e chirurgia nel 1963 e poi passa un periodo di studio presso il Medical Center di San Francisco, in California

Durante la sua lunga carriera in Italia, è stato ordinario di medicina interna e geriatria dell’Università degli Studi di Milano dal 1986 al 2010.

Poi è stato tore del Dipartimento di Medicina Interna dell’Università degli Studi di Milano dal 2001 al 2007.

Ha diretto la Scuola di Specializzazione in Geriatria dal 2002 al 2008.

E’ stato Coordinatore del Dottorato di ricerca in Fisiopatologia dell’invecchiamento dal 1999 al 2005 e dal 2008 al 2010.

Il professor Vergani ha anche ricoperto l’incarico di membro del Consiglio Superiore di Sanità dal 1997 al 2002.

Carlo Vergani è stato autore di numerose pubblicazioni tra cui “La nuova longevità” Oscar Saggi Mondadori 1999, e di “Note pratiche di diagnosi e terapia per l’anziano”, Elsevier 2008.

Nel 2011 aveva ricevuto la Medaglia d’oro di benemerenza civica del Comune di Milano.

Il professor e medico viveva a Carate Brianza, lascia la moglie, cinque figli e dieci nipoti. (Fonte: Today)