Polpa di cervo richiamata: livelli di piombo oltre i limiti, ecco in quali lotti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Novembre 2019 12:28 | Ultimo aggiornamento: 12 Novembre 2019 12:39
Polpa di cervo, lotto richiamato dalla vendita

La polpa di cervo (Foto dal Fatto Alimentare)

ROMA – Ritirata la polpa di cervo surgelata nei punti vendita Gros Cidac. Un lotto del cervo in vassoio venduto in confezioni da 1000 grammi presenta livelli di piombo oltre il limite consentito dalla legge.

La notizia è apparsa sul sito del Fatto alimentare, che sottolinea come sia stato richiamato un lotto di polpa di cervo surgelata S.I.L.C.A venduto in vassoio da 1.000 grammi con il numero 7483 e il termine minimo di conservazione novembre 2020.

La polpa di cervo richiamata è stata prodotta in Spagna (marchio di identificazione dello stabilimento: 100014404/SE CE) e importata da S.I.L.C.A. Spa, che ha sede in via Varese 2/A a Saronno, in provincia di Varese. La raccomandazione è quella di non consumare la carne nel caso di aver acquistato il lotto segnalato, ma di riportarla al punto vendita di acquisto. (Fonte Il Fatto Alimentare)