Carola Rackete, il ragazzo che le ha augurato di essere violentata: “Avevo bevuto…”

di Alessandro Avico
Pubblicato il 30 Giugno 2019 18:21 | Ultimo aggiornamento: 30 Giugno 2019 18:21
Carola Rackete, il ragazzo che le ha augurato di essere violentata: "Avevo bevuto..."

Carola Rackete, il ragazzo che le ha augurato di essere violentata: “Avevo bevuto…”

ROMA – “Ero ubriaco e ho esagerato. Tre tunisini, pochi giorni fa, avevano molestato la mia ragazza ed ero arrabbiato. Però mi dispiace, io non sono questo”. Intervistato da Repubblica è il pizzaiolo siciliano di 23 anni che aveva augurato a Carola Rackete di essere violentata.

A chi chiede scusa? “Alle donne. Ai migranti solo a quelli buoni. Perché a bordo c’erano i cattivi? Non lo so. Ma sono arrabbiato per quelli che hanno infastidito la mia ragazza”. 

Quindi su Carola dice: “La rispetto perché ha portato avanti le sue idee, ma non doveva speronare la motovedetta della Guardia di finanza. Sono pronto a confrontarmi con lo staff dell’ong. A guidare la contestazione contro l’equipaggio della Sea-Watch c’era la leghista Angela Maraventano”.

5 x 1000

Ha votato per il partito di Salvini? “No, ho votato i 5stelle. E penso di rifare la stessa scelta”. (Fonte La Repubblica).