Caronte divide l’Italia: afa ovunque, ma sole al sud e temporali al nord

Pubblicato il 2 Luglio 2012 11:04 | Ultimo aggiornamento: 2 Luglio 2012 11:51

CAGLIARI – Caronte divide l’Italia. L’afa opprime ovunque, ma alle temperature record in Sardegna si alternano i temporali al nord. Antonio Sanò, direttore de ”IlMeteo.it”, avverte che nel corso della giornata del 2 luglio  ci sarà occasione per temporali violenti e locali nubifragi con grandine dal Piemonte verso la Lombardia, sulle Alpi, sulle Prealpi e infine occasionalmente sulla Liguria e sul Veneto entro sera.

Le giornate di caldo opprimente continueranno invece in tutta la Sardegna, dove secondo i dati dell’Arpas (l’agenzia regionale per la protezione dell’ambiente) il pomeriggio del 1° luglio la colonnina di mercurio ha raggiunto i 40 gradi in diversi centri, con il record di 43 gradi registrati a Ottana (Nuoro), nella Sardegna centrale.

Secondo gli esperti meteo, Caronte non mollerà la presa neanche nei prossimi giorni: tra il 10 e il 12 luglio potrebbe esserci una nuova fiammata africana eccezionalmente calda tra la Sardegna e la Sicilia. Caronte rimane saldo al centrosud, mentre al nord verrà solo scalfito dal passaggio di veloci temporali.

Al centrosud e sull’Emilia Romagna imperverseranno temperature di 37-38°C e sul Veneto i 34°C saranno percepiti come 40, prima dell’arrivo di qualche temporale, a causa dell’elevatissima umidità che stamane era del 100%.

5 x 1000

Giovedì veloci temporali al nord, mentre Caronte al centrosud non mollerà la presa, ed anzi sembra proprio volerci traghettare almeno fino al 13 di Luglio. Nel prossimo weekend Caronte si rafforzerà nuovamente garantendo sole ovunque, mentre le temperature risaliranno in tutta Italia.

Tra il 10 e il 12 Luglio, infine, potrebbe esserci una nuova fiammata africana, questa volta eccezionalmente calda, tra la Sardegna e la Sicilia diretta verso le regioni meridionali dove si potrebbero superare i 42°C-44°C.