Carpi, bimba si perde per strada: cercava la mamma rimasta chiusa in ascensore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Luglio 2020 13:13 | Ultimo aggiornamento: 2 Luglio 2020 13:13
Carpi, nella foto d'archivio Ansa una volante dei carabinieri

Carpi, bimba si perde per strada: cercava la mamma rimasta chiusa in ascensore (foto Ansa)

La mamma resta chiusa in ascensore e lei, una bimba di 4 anni, si perde per le strade di Carpi.

Alla fine la bambine è stata ritrovata per strada dai carabinieri, con una bambola per mano, mentre cercava la mamma, rimasta chiusa con la sorellina mentre rientrava a casa. Tutto è avvenuto a Carpi.

Beatrice, questo il nome della bambina, 4 anni, capelli biondi e occhi azzurri, aveva voluto salire le scale da sola, rientrando dalla passeggiata al parco, per dimostrare di essere già grande.

Sul pianerottolo, però, non ha trovato la mamma e la sorellina ad aspettarla, si è spaventata ed è tornata sui sui passi per cercarle.

Per strada, cammina per molti minuti, confusa, non sapendo in che direzione andare, venendo notata da alcuni passanti che chiamano il 112.

Sul posto arrivano due carabinieri e due agenti di polizia: la bimba è confusa ma non verserà una lacrima, si tranquillizza con qualche caramella.

Nel frattempo l’ascensore è ripartito e in Centrale Operativa arriva la chiamata della mamma disperata, ma non c’è nessun dramma.

“Signora, ce l’abbiamo noi la bambina, ora gliela portiamo a casa”.

Così Beatrice sale sull’auto di servizio, allanciandosi da sola la cintura di sicurezza:

“Ho un po’ di fame nel pancino”, l’unica cosa che dirà. A casa c’è la mamma che l’aspetta a braccia aperte. (Fonte: Agi).