Carri di Viareggio: Berlusconi “santo subito” e Sarkozy

Pubblicato il 28 ottobre 2011 17:09 | Ultimo aggiornamento: 28 ottobre 2011 17:24

VIAREGGIO (LUCCA), 28 OTT – Silvio Berlusconi 'santo subito'; Nicolas Sarkozy malato di 'grandeur'; un ritratto di Mario Draghi alle prese con la crisi economica: cosi' alcuni bozzetti dei carri del Carnevale di Viareggio 2012 che sono stati presentati stamani all'hotel Principe di Piemonte.

I coniugi francesi Gilbert Lebigre e Corinne Roger hanno intitolato il loro carro ''Santo subito'' dedicandolo al premier Silvio Berlusconi. ''Finalmente concludendo quasi 20 anni di politica – hanno spiegato gli autori – arriva il giorno del processo: il premier e' in alto con cardinali che lo accerchiano e dicono 'Silvio il giorno e' arrivato. Inebriati di incenso, cantiamo in coro il nuovo inno di gioia: Santo subito'''.

Simone Politi e Priscilla Borri invece puntano sul presidente francese Sarkozy alla ricerca della grandeur perduta, che e' il titolo del carro. Fabrizio Galli invece presenta ''Ma dov'e' questa crisi'', un ritratto divertito di Mario Draghi, neo-presidente della Banca centrale europea per la prima volta a Viareggio.

E ancora, vengono canzonate le manovre di Tremonti, il rapporto uomo-natura, la difficolta' della gente a pagare le tasse. Umberto e Stefano Cinquini omaggiano Garibaldi con la costruzione ''Garibaldi fu ferito''. Mentre una mascherata isolata Floriano Marchi esalta il sindaco di Firenze Renzi con il titolo ''Vuoi rottamare? Da Renzi devi andare''. In tutto undici sono le costruzioni di prima categoria, sei quelle di seconda, dieci le mascherate di gruppo, sette le maschere singole.