Casa, pergolati sul balcone? Non serve l’autorizzazione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Settembre 2015 16:28 | Ultimo aggiornamento: 9 Settembre 2015 16:28
Casa, pergolati sul balcone? Non serve l'autorizzazione

(Foto d’archivio)

ROMA – Mettere dei pergolati o altre strutture sul proprio balcone o terrazzo non necessita di autorizzazioni da parte del Comune. Lo ha stabilito il Consiglio di Stato: non c’è bisogno di chiedere alcun “nulla osta” alle amministrazioni locali per “strutture di arredo installate su pareti esterne dell’unità immobiliare” purché siano leggere e amovibili. Il via libera vale per strutture che siano in metallo, legno, bambù o pellicola trasparente.

Il motivo, spiega il Consiglio di Stato, è che queste strutture non aumentano il volume o la superficie coperta e non cambiano “l’organismo edilizio” né “la sagoma dell’edificio” cui è connessa.

Normalmente il permesso di costruire è un atto amministrativo rilasciato dal Comune, ma a richiederlo sono solo gli interventi di nuova costruzione, quelli di ristrutturazione urbanistica, quelli di ristrutturazione edilizia che portano “ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente e che comportano aumento di unità immobiliari, modifiche del volume, della sagoma, dei prospetti o delle superfici o che comportino mutamenti della destinazione d’uso”.