Casaletto Lodigiano, incidente tra 2 auto: morta 16enne, altri 3 ragazzi sono gravi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Dicembre 2019 10:32 | Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre 2019 10:32
Casaletto Lodigiano, incidente scontro frontale tra 2 auto: morta 16enne, altri 3 ragazzi sono gravi

Casaletto Lodigiano, incidente tra 2 auto: morta 16enne, altri 3 ragazzi sono gravi (foto Ansa)

ROMA – Incidente mortale in Lombardia: una ragazza di 16 anni è morta a Casaletto Lodigiano in uno schianto semifrontale tra due auto, lungo la provinciale 107. Gli altri 4 passeggeri coinvolti, tra i quali due altre ragazze minorenni, sono rimasti feriti, tre dei quali gravemente, e portati tra gli ospedali di Lodi, Milano e Pavia. L’impatto tra le due vetture, lungo la carreggiata stretta e a curve, è stato violentissimo e, al momento dell’incidente, in zona cadeva una pioggia battente. Indagano i carabinieri di Lodi.

Paola Arensi su Il Giorno aggiunge ulteriori dettagli, in particolare sulle condizioni dei feriti: Particolarmente serie le condizioni di questi ultimi: una quindicenne residente a Sant’Angelo che ha subito un trauma cranico e una frattura a una gamba ed è ora ricoverata al San Carlo di Milano; un ventunenne anch’esso con un trauma cranico e una gamba fratturata e infine una diciassettenne, che ha rimediato un trauma craniofacciale ed è in coma al San Matteo di Pavia. Li hanno liberati i pompieri del comando provinciale di Lodi e del distaccamento di Sant’Angelo. A seguire sono stati messi in sicurezza i mezzi, poi affidati al carroattrezzi. Nel frattempo i feriti sono stati soccorsi da tre automediche arrivate da Lodi, Pavia e Milano, cinque ambulanze della Croce rossa di Lodi, della Croce Bianca di Paullo, di Melegnano, di San Colombano e Landriano. Poi il trasporto negli ospedali. Il traffico è rimasto paralizzato fino a sera inoltrata in attesa del nulla osta del magistrato per lo spostamento della salma. Intanto i carabinieri della Compagnia di Lodi hanno eseguito i rilievi per ricostruire l’accaduto. (Fonti: Ansa e Il Giorno).