Noi “Sacerdoti del fascismo” e “Nel dubbio mena” gli slogan di Casa Pound e Blocco

Pubblicato il 7 Maggio 2010 15:21 | Ultimo aggiornamento: 10 Maggio 2010 16:04


Alcuni giovani indossavano magliette con scritte come “Sacerdoti del fascismo” o “Nel dubbio mena”, rifacendosi, per quest’ultimo, al titolo di una canzone della band ‘Zetazeroalfa’. E’ durata quasi quattro ore la manifestazione a Roma dei movimenti di destra Blocco studentesco e Casa Pound, che si è svolta regolarmente senza incidenti, in piazza della Repubblica. Oltre a tanta musica, su un palco si sono alternati alcuni esponenti delle due associazioni e i candidati al Consiglio nazionale degli studenti universitari.

Tra gli stand sono state illustrate alcune iniziative dei movimenti, come quelle sportive rivolte a ragazzi e cittadini. In piazza c’è stato anche qualche diverbio con alcuni cronisti che avevano tentato di intervistare alcuni manifestanti, hanno spiegato i promotori, “non autorizzati a rilasciare dichiarazioni”, tra cui dei minorenni.