Casarza Ligure, tecnico muore folgorato in una cabina elettrica: stava riparando un guasto

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 Dicembre 2019 12:46 | Ultimo aggiornamento: 24 Dicembre 2019 14:17
Chiavari (Genova), tecnico muore folgorato in una cabina elettrica: stava riparando un guasto

(Ansa)

GENOVA  –  Tragedia sul lavoro a Casarza Ligure (Genova) la mattina di martedì 24 dicembre. Stefano Strada, 45 anni, tecnico della ditta Temar di Chiavari è morto folgorato all’interno di una cabina elettrica dell’alta tensione dove stava riparando un guasto. Sul posto sono arrivati i carabinieri, il magistrato di turno e i medici del 118 che hanno solo potuto constatare il decesso. 

Strada era sposato e aveva due figli di 9 e 11 anni. Viveva nel vicino comune di Mezzanego e stava facendo un intervento in una cabina elettrica all’interno della fabbrica Comer. Era assistito da un collega in un impianto da 15mila volts ma per cause non ancora accertate la media tensione ha continuato ad erogare energia e lo ha folgorato.

Il collega, disperato, ha dato l’allarme ma a nulla è servito l’intervento dei vigili del fuoco di Chiavari e del 118. Sul posto anche i carabinieri della Compagnia di Sestri Levante ed il magistrato di turno Cardona che sta cercando di ricostruire l’accaduto. Il corpo del tecnico è stato poi trasferito all’obitorio dell’ospedale San Martino di Genova. (Fonti: Ansa)