Case: Venezia la più cara, poi Roma e Milano

Pubblicato il 23 Novembre 2011 16:28 | Ultimo aggiornamento: 23 Novembre 2011 16:38

BOLOGNA, 23 NOV – E' la Serenissima la citta' con i prezzi piu' alti per la compravendita di case in Italia. A incoronare Venezia – citta' non Venezia-Mestre – e' il centro di ricerca bolognese Nomisma che, nel suo terzo rapporto sul mercato immobiliare 2001, pone alle sue spalle le due metropoli, Roma e Milano, e lontanissima dalla vetta, Catania, la piu' 'economica' tra le prime tredici citta' del Paese.

In base ai dati raccolti dal 'pensatoio' felsineo, allo scorso ottobre per acquistare un immobile residenziale usato sulla Laguna, occorrevano in media (ossia ponderando i valori tra case di pregio, in centro, semicentro e periferia) 3.598 euro al metro quadrato mentre occorreva scucirne 3.884 per un ufficio e 6.325 per un negozio.

Dietro Venezia, con 3.448 euro al metro quadrato (3.360 per un ufficio, 4.338 per un negozio) Roma, seguita da Milano (3.446 euro al metro quadro, 3.084 per un ufficio, 3.985 per un negozio) e, subito fuori dal podio, Firenze con 2.874 euro al metro quadrato per una abitazione usata, 2.686 per un ufficio e 3.357 per un negozio. Scorrendo l'elenco stilato da Nomisma e riferendosi ai soli prezzi per le abitazioni usate seguono Bologna (2.419 euro al metro quadrato), Napoli (2.119 euro al metro quadrato), Bari (1.971 al metro quadrato), Torino (1.916 euro al metro qudrato), Padova (1.847 euro al metro quadrato), Genova (1.786 euro al metro quadrato), Cagliari (1.683 euro al metro quadrato), Palermo (1.432 euro al metro quadrato) e, in coda, Catania con una spesa di 1.414 euro al metro quadrato.