Caserta, colpito in moto da un gabbiano: Nicola Nacchia muore a 47 anni

di Daniela Lauria
Pubblicato il 24 Giugno 2019 22:31 | Ultimo aggiornamento: 24 Giugno 2019 22:31
Caserta, colpito in moto da un gabbiano: Nicola Nacchia muore a 47 anni

Caserta, colpito in moto da un gabbiano: Nicola Nacchia muore a 47 anni

CASERTA – Fatale è stato l’impatto improvviso con un gabbiano. E’ morto così Nicola Nacchia, motociclista di 47 anni, mentre percorreva la Strada Provinciale 335 tra Aversa e Teverola. L’uomo ha perso il controllo della sua moto, quando all’improvviso è stato colpito in testa dal volatile, e si è schiantato al suolo. Immediato l’arrivo sul posto del 118, ma per il centauro non c’è stato nulla da fare: è morto poco dopo il suo arrivo all’ospedale Moscati di Aversa, per le gravissime ferite riportate. 

Nicola, originario di Lusciano (Caserta), era molto conosciuto in città: lavorava come radiotecnico presso il centro assistenza Urmet. La notizia della sua morte ha raggiunto in pochi minuti l’intera cittadinanza, gettando tutti nello sconforto. 

Il sindaco Nicola Esposito, al quotidiano Il Messaggero, ha detto: “Quando una vita viene spezzata, così all’improvviso non riusciamo a trovare una spiegazione, non ci diamo pace. Alla famiglia esprimo la vicinanza di tutta l’amministrazione comunale”. Sul corpo della vittima sarà effettuata un’autopsia: l’esame si terrà presso il centro di medicina legale del Policlinico di Napoli. (Fonte: Il Messaggero)