Caserta/ Sono Angelo Testa, 67 anni, Arturo Rizzi, 23 anni, Francesco Grimaldi e Fabrizio De Meo, 26 anni, quattro delle cinque vittime del tragico incidente sulla strada Domiziana

Pubblicato il 10 agosto 2009 18:22 | Ultimo aggiornamento: 10 agosto 2009 18:22

BASR270807INT_0029Tragico incidente nel Casertano spezza cinque vite. Quattro giovani tutti di Formia , di uno le autorità non hanno ancora fornito le generalità, e Angelo Testa, 67 anni originario di Pozzuoli, autista di una Fiat Brava, sono le persone decedute nello scontro frontale sulla Domiziana al chilometro 0,700, nel territorio del comune di Sessa Aurunca. C’è anche un ferito, un uomo di Arzana (Napoli) che viaggiava sulla Fiat Brava al fianca di Angelo Testa, subito trasportato nell’ospedale Don Svizzero di Formia ma che sarebbe fuori pericolo.

I quattro ragazzi, che si trovavano a bordo di una Ford Fiesta, avrebbero compiuto, secondo i primi rilievi, una manovra azzardata sulla statale. Deceduti sul colpo Arturo Rizzi, 23 anni, residente nella zona popolare di Formia denominata ‘Scacciagalline’, Francesco Grimaldi e Fabrizio De Meo entrambi di 26 anni e residenti a Formia nel quartiere di Penitro.

Il corpo del quarto giovane deceduto nello scontro sta per essere estratto dalle lamiere dell’auto e per questo la polizia stradale non ha ancora fornito le generalità.