Caserta, suore sospese dall’asilo: accusate di maltrattare i bimbi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 giugno 2018 14:28 | Ultimo aggiornamento: 28 giugno 2018 14:28
Suore sospese a Caserta: accuse maltrattamenti bimbi asilo

Caserta, suore sospese dall’asilo: accusate di maltrattare i bimbi

CASERTA – Quattro suore sono state sospese da un asilo della provincia di Caserta con l’accusa di aver maltrattato cinque bimbi tra i 3 e i 5 anni. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Si tratta di due filippine, una indonesiana e la madre superiora italiana che sono responsabili delle gestione di una scuola paritaria dell’infanzia. Il gip del Tribunale di Napoli ha emesso una sentenza di sospensione di 12 mesi per le 4 donne con l’accusa di maltrattamenti. La superiora, secondo quanto riferiscono i Carabinieri, non ha partecipato ai maltrattamenti ma non li avrebbe neanche impediti.

Le indagini sono partite su denuncia dei genitori delle giovani vittime. I bimbi a casa avevano manifestato disagi e problemi, a denunciare a maggio ai carabinieri gli abusi. I Carabinieri hanno installato le telecamere nella scuola accertando le violenze ai danni dei bimbi, in particolare schiaffoni, strattoni, capelli tirati; i piccoli – secondo quanto riferito dagli investigatori – venivano anche chiusi in una stanza buia se non finivano presto di mangiare.