Caso Tarantini / Perquisizioni e sequestri al Policlinico di Bari per l’indagine sulle mazzette sulle forniture di protesi sanitarie

Pubblicato il 30 Luglio 2009 12:35 | Ultimo aggiornamento: 30 Luglio 2009 12:58

Perquisizioni e sequestri sono state effettuate nella giornata di giovedì nel Policlinico di Bari da parte di militari della Guardia di F inanza.
Gli accertamenti vengono compiuti – a quanto è dato sapere – nel reparto di neurochirurgia del prof.Ciappetta e si riferiscono all’indagine del pm Giuseppe Scelsi sul presunto giro di mazzette legato alla fornitura di protesi a strutture pubbliche da parte di società riconducibili all’imprenditore barese Giampaolo Tarantini.

Questi è  indagato a Bari, sempre dal pm Scelsi ma in un’altra indagine, per favoreggiamento della prostituzione per
aver inviato, pagandole, giovani donne, tra cui l’escort barese Patrizia D’Addario, nelle residenze private del premier Silvio Berlusconi.